Immersione nella natura grazie al camping sul Lago di Garda

Equilibrio ed armonia dei villaggi turistici del gardesano nel rispetto dell'ambiente e alla scoperta del paesaggio


Pubblicato il 11 Settembre 2019
Punto di congiunzione tra Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige, il Lago di Garda si configura tra le mete privilegiate dai turisti stranieri provenienti da nord, principalmente da Germania, Olanda e Russia, ma anche da chiunque delle zone limitrofi a Brescia, Verona e Trento desideri rilassarsi godendosi questi splendidi paesaggi. Sebbene le possibilità di soggiorno siano molto indirizzate verso un turismo di lusso con hotel e spa, vorremmo mostrarvi come il territorio possa accogliere anche chi predilige vacanze più immerse nel verde. Agli amanti della natura consigliamo quindi di alloggiare nell’idilliaco Villaggio turistico internazionale Eden, situato a San Felice del Benaco in provincia di Brescia.

Avventurarsi all’interno del camping sul Lago di Garda?

Ogni struttura turistica ha caratteristiche differenti dalle altre. Per quanto riguarda i campeggi, queste peculiarità sono date in primo luogo dal diverso paesaggio entro cui si inseriscono. È importante che le costruzioni artificiali e le case mobili sul Garda al suo interno lo valorizzarlo in ogni sua parte senza alterarlo. I Villaggi come l’Eden sono quindi progettati di modo da inserirsi in perfetta armonia con l’ambiente circostante, senza deturparne la bellezza naturale. Questo permette a tutti gli amanti di flora e fauna di poter trascorrere un periodo di vacanza totalmente circondati dal verde. Un luogo tutto da scoprire ed imparare a conoscere, nel rispetto di ciò che ci circonda.

Responsabilità ambientale nel camping sul Lago di Garda

Così come ci prendiamo cura di noi stessi e delle persone a noi care, allo stesso modo dovremmo porre attenzione al mondo a noi circostante. La responsabilità ecologico-ambientale dovrebbe essere fondamentale in ogni aspetto della nostra vita quotidiana e a maggior ragione all’interno di contesti sensibili come gli ambienti naturalistici così esposti alle alterazioni dell’uomo. È quindi importante essere a conoscenza delle buone pratiche da seguire che dovrebbero poi essere adottate nel quotidiano di ognuno di noi. Raccogliere sempre i rifiuti che si producono, in particolare mozziconi di sigarette che si ritiene non possano danneggiare, ma che impiegano anni per decomporsi.

Perché fare camping sul Lago di Garda?

La scelta di soggiornare all’interno di queste strutture non dovrebbe essere compiuta esclusivamente da chi predilige questa atmosfera, bensì da chiunque voglia riconnettersi con una parte più spirituale che spesso la nostra quotidianità tende ad oscurare. L’immersione nel paesaggio circostante al Lago, potrebbe costituire un’ottima occasione per riuscire finalmente a fare meditazione senza la chiusura fisica delle quattro mura che spesso più che farci sentire protetti, ci costringono nella ristrettezza del cemento. Optare per fare campeggio sul Lago di Garda ha quindi come vantaggi:
- contatto con la natura
- avvicinamento alla propria interiorità
- rilassamento mediante meditazione